Andreas Senoner

Old Story / New Twists _14 dicembre 2012 – 23 febbraio 2013

Crossroad #2 – Dittico _ 24 aprile – 22 giugno 2013

Due _ 2 luglio – 20 ottobre 2014

Metamorphosis _ 19 febbraio – 30 aprile 2016

Heritage _ 5 ottobre – 5 dicembre 2017

Andreas Senoner è nato nel 1982 a Bolzano, in Italia. Vive e lavora tra Santa Cristina in Val Gardena (BZ) e Firenze, Italia. Ha frequentato l’Accademia di Belle Arti di Firenze e il “Dipartimento di Belle Arti di Saint Charles” a Valencia. Ha frequentato le lezioni di poesia e performance con l’artista Bartolomé Ferrando. Nel 2006 ottiene una borsa di studio per il “Minneapolis College of Art and Design” (Minneapolis, USA) dove ha frequentato corsi di scultura con Kinji Akagawa con cui ha affinato la sua tecnica di intaglio del legno e da quel momento ha scelto il legno come materiale espressivo ed diventato una caratteristica permanente della sua ricerca artistica. Rientra in Italia nel 2007 e da allora ha esposto le sue opere in diverse importanti gallerie nazionali, in Francia, Stati Uniti, Serbia e Svizzera. Le sue opere partecipano alle principali fiere d’arte contemporanea come “ArteFiera” a Bologna (Italia), “Scope Basel” (Svizzera), “Art Paris Art Fair” (Francia). Nel 2009 è stato invitato in residenza presso la “Fondazione Civitella Ranieri”, centro artistico per artisti, autori e compositori in Umbria, Italia. Nel 2011 partecipa alla 54’Biennale di Venezia nel “Padiglione Italia/Regione Trentino Alto Adige-Südtirol” (Palazzo Trentini, Trento, Italia), e nel “Padiglione Italia/Accademia” (Tese di San Cristoforo, Venezia). Nel 2016 è invitato ad esporre alla “5. Trienale Ladina, High Five”, Museum Ladin, San Martin De Tor, Val Badia. Nel 2017 partecipa alla mostra  “Ritratti. Tiziano Tintoretto e artisti veneti del XXI secolo”, Barchessa di Villa Giovannina, Villorba, Treviso e sempre nel 2017 partecipa alla collettiva “Legno|Lën|Holz”, presso la Galleria Civica di Trento. Nel 2018 partecipa alla collettiva ”Skulptur trifft Figur. Eine klassische Symbiose”, Tannpapier Foyer, Traun (AU) e sempre nel 2018 è tra i finalisti del “Combat Prize”, Museo Civico Giovanni Fattori, Livorno.