Sten•Lex
Fresh Flâneurs_ 25 giugno – settembre 2013

CrossRoad#3 _ 4 maggio – 20 settembre 2017

Sten Lex: duo di artisti italiani nati nel 1982. Lavorano insieme dal 2000 e sono considerati i pionieri dello stencil urbano in Italia. Una miscela di stencil e op-art caratterizza le loro opere monumentali fatte da migliaia di strisce di carta, ritagliate, sovrapposte e incollate e spesso rappresentano ritratti di personaggi anonimi o meno che gli artisti hanno fotografato o trovato negli album di famiglia. Stilisticamente il loro lavoro trae ampie ispirazioni: dall’Impressionismo alla stampa serigrafica fino alla stampa a pixel. Nel 2008, Sten Lex sono stati invitati da Banksy al Cans Festival dove furono riuniti trentanove artisti internazionali tra cui Blek Le Rat, Faile e Vhils. Nel 2009 elaborano una nuova tecnica combinando collage, stencil e op-art creando opere uniche, poetiche e potenti. Il 2013 è stato un punto di svolta per il loro lavoro: per la prima volta presentano pezzi astratti in cui la linea diventa caotica, ispirata ai disegni a matita. Nel 2016, dove sono invitati a lavorare dal Comune di Gibellina, per realizzare un grande muro situato in piazza Beyus dove hanno presentato un complesso progetto astratto combinato al tradizionale utilizzo dello stencil della Street Art. Le stesse astrazioni caratterizzano alcuni lavori a parete in tutto il mondo, da Bari a Shanghai, da Roma a San Pietroburgo. I loro lavori sono stati esposti anche presso il “Museo Carandente”, Spoleto – “Le Centre de la Gravure et de l’Image imprimée” La Louviere, Belgium, “Icastica 2015”, Museo Pecci, Prato.