A spasso per campi cromatici
Gaël Davrinche
26 ottobre 2018 - 10 febbraio 2019

Il 26 ottobre 2018 alle ore 20 la galleria Doppelgaenger presenta la seconda mostra personale del pittore francese Gaël Davrinche, dal titolo “a spasso per campi cromatici”.

Questo nuovo corpo di opere è fortemente influenzato dalla percezione che scatena nell’uomo l’elemento naturale, e racconta come la pittura riesce a restituire tale interpretazione in modi sempre differenti. Ancora una volta Gael Davrinche mette in scena il suo personale inno alla pittura. L’artista, come è stato più volte sottolineato dalla critica, utilizza con maestria ed estro tanto il pennello quanto la storia dell’arte. Nel modo di rappresentare la natura, l’artista sembra instaurare un dialogo con i grandi pittori francesi a cavallo tra il XIX e il XX secolo, dal realismo della scuola di Barbizon – che ritroviamo nei Nocturnes - alle ninfee di Monet, a cui sembrano strizzare l’occhio le Nebulae, rappresentazioni floreali rarefatte e quasi oniriche. Questo paesaggio di fiori e di piante è il trait d’union tra la grande figura umana – la sola in esposizione – e l’installazione di quaranta Chromatic Fields, in cui, ora pensando a Rothko, i colori della natura trovano la loro estrema sintesi nell’astrazione pura.